intestazione

Novità sul Festival

 
FESTIVAL
13/07/2022
'Essicarino', 'Microsap' e 'Oriental Italia' i tre vincitori

Le 3 idee, dedicate all’agritech e foodtech, che seguiranno il percorso di incubazione.

   

Sono dedicati principalmente all’agritech e al foodtech i tre progetti vincitori dell’Innovation Festival BCC, l’iniziativa promossa dalle BCC del Gruppo BCC Iccrea – in collaborazione con il partner di consulenza strategico Knowledge Institute – finalizzata a individuare sul territorio le migliori idee imprenditoriali nel campo dell’innovation technology e a facilitarne la crescita e il posizionamento sul mercato.

‘Essicarino’, ‘Microsap’, ‘Oriental Italia’ sono i nomi delle 3 proposte, scelte dalla Giuria tra quelle selezionate da un Comitato Tecnico Scientifico composto da 22 figure apicali del mondo finance, legal, universitario e della consulenza strategica, che riceveranno ora un percorso di incubazione di 3 mesi del valore di circa 30.000 euro per lo sviluppo dell’idea imprenditoriale, anche grazie al contributo di 12 tra sponsor e partner dell’iniziativa.

Dopo un percorso di 8 mesi, con l’Innovation Festival Day presso l’Aula Magna de L’Università La Sapienza si è conclusa quindi un’ulteriore fase della prima edizione del Festival, che ha visto coinvolte 20 squadre – proposte in sinergia con 15 BCC del Gruppo – e dove oltre 80 innovatori che hanno presentato le migliori idee imprenditoriali negli ambiti del digital media ed e-commerce, agritech & foodtech, fintech & insurtech, manufacturing 4.0.

‘Essicarino’, ‘Microsap’, ‘Oriental Italia’, vincitori del Festival, seguiranno ora un percorso facilitato per l’accesso al credito agevolato e volto alla trasformazione delle idee in vere e proprie imprese. Successivamente le 3 start-up saranno presentate a potenziali investitori e partner durante l’Investor Day, per poi incontrare realtà internazionali del mondo IT e dello sviluppo di imprese innovative nel corso di una giornata di international networking, ed eventualmente partecipare a progetti di mobilità in ambito europeo.

Essicarino – iniziativa promossa in sinergia con BCC di Verona e Vicenza – è il progetto di un essiccatore di rifiuti umidi per uso domestico. Sul mercato degli elettrodomestici, oggi, non esiste uno strumento da “incasso” per il trattamento dei rifiuti umidi organici, ed Essicarino si propone di essere la risposta europea all’unica soluzione ad oggi progettata, fornita da un’azienda coreana che produce un essiccatore free-standing, ma che ha logiche di ingombro ed estetiche che il progetto vicentino vuole scavalcare.

Microsap, di Castel Maggiore in provincia di Bologna – in sinergia con Emil Banca – è il progetto che si basa sul brevetto di un micro-cristallo strutturato che porta nelle colture agricole oli essenziali associati a componenti fitoterapici e microelementi come rame e zinco. MicroSap, rispetto alle altre soluzioni sul mercato, consente quindi di applicare sulla pianta, diluendo la molecola che si presenta in veste di microcristalli, un fertilizzante protettivo che non necessita di aggrappante preventivo, e che può avere una formulazione completamente compatibile con l'agricoltura biologica riducendo, al contempo, la componente chimica del trattamento.

Infine, Oriental Italia – in sinergia con BCC Milano – mette insieme agritech ed e-commerce e nasce dall’esperienza distributiva di prodotti alimentari orientali, che oggi vira il proprio obiettivo verso produzioni agricole locali e sostenibili di materie prime asiatiche come le alghe e il riso. Il progetto vuole unire il vantaggio economico del “chilometro-zero” con lo spirito di sostenibilità grazie al drastico abbattimento della produzione di co2 dovuta ai trasporti marittimi intercontinentali. La vendita, sia b2b che b2c, nel piano progettuale, sarà effettuata tramite una piattaforma e-commerce già attivata e operativa, e di riferimento del proprio settore di competenza.

Oltre ai 3 vincitori, il partner di Innovation Festival BCC Bain & Company ha assegnato anche il Premio Speciale “Bain Boost Program” all’idea E-Muse (nell’ambito digital media ed e-commerce, in sinergia anche questo con Emil Banca e dedicato ad accrescere la fruibilità, in forma digitale, del patrimonio artistico, culturale e museale italiano). Il riconoscimento prevede un percorso personalizzato di due mesi di consulenza strategica e che permetterà alla realtà vincitrice di crescere ulteriormente. Questo progetto si inserisce in un contesto più ampio di spinta verso il digitale, in cui Bain Italia conta, all'interno della propria struttura aziendale, su un team di consulenti che operano nel Digital Innovation Hub di Milano con forte background nel mondo digitale e risorse tecniche afferenti al mondo del data science, del design e degli altri servizi digitali.

L’Innovation Festival BCC si è avvalso poi della collaborazione di alcuni partner specializzati: Entopan Innovation, Simbiosi, Lazio Innova, Reti.

Gli ulteriori sponsor dell’intera iniziativa, coinvolti su diversi step del percorso, sono stati Franklin Templeton, Auriga, Hudi, Bip, Making Science, Bain & Company, KPMG, BCC BancaImpresa.

Andrea Coppini, Responsabile Divisione Digital Innovation & Multichannel di Iccrea Banca, ha commentato: “Siamo soddisfatti e orgogliosi del percorso intrapreso in questi mesi, degli stimoli che abbiamo raccolto sul territorio grazie alle BCC del Gruppo e del livello di profondità di ogni progetto proposto alla Giuria. Come Gruppo vogliamo continuare a favorire lo sviluppo dell’economia reale anche sostenendo le idee innovative di oggi che potranno diventare, in un prossimo futuro, aziende con un ruolo sul mercato e una relazione costante anche con il territorio. In questo senso, le sinergie con le BCC che hanno partecipato al progetto sono state fondamentali e continueranno a esserlo nelle prossime edizioni dell’Innovation Festival BCC a cui stiamo già lavorando”.

Continuate a seguirci, anche sui nostri canali social, per saperne di più riguardo il percorso di incubazione dei tre vincitori.