Aggiornamenti

Aggiornamenti

 
2022 edition
12/05/2022
Alla scoperta dei Champions
Tocca ai Champions in ambito Agritech e Foodtech.
   

Il Road to Festival continua, dopo aver conosciuto i primi Champions, proseguiamo con la prima parte dedicata all’Agritech e Foodtech.

Potete scoprire le altre tematiche coinvolte nel Festival nei nostri articoli precedenti (Inserire link a questo articolo su aree tematiche.

Oggi presenteremo questi Champions:

  • Zeovertical farm
  • Vorrei ordinare
  • Oriental Italia

Zeovertical farm

Il progetto ZeoVertical nasce in Ferriplastic s.r.l. e arriva dalla provincia di Salerno!

Zeovertical Farm è il primo sistema di autoproduzione domestica e professionale di piante e frutti che usa la zeolite naturale in sostituzione della terra, facendo risparmiare oltre il 90% di acqua. È dotato di un sistema idro-aeroponico con irrigazione intelligente a ciclo chiuso che fornisce alle radici il nutrimento necessario.

Il progetto è partito realizzando diversi prototipi prima di ottenere la giusta proporzione di elementi e giungere alla soluzione definitiva e stabile con un sistema modulare di canalizzazione.

Vorrei ordinare

Da Montefiascone, in provincia di Viterbo, con il contributo della BCC di Roma è stata proposta l’iniziativa Vorrei Ordinare, una soluzione integrata, sicura, utile ed economica al mondo del takeaway. Al confronto di altre piattaforme B2B di aggregazione per l’acquisto di cibo a domicilio o asporto, grazie all’uso dell’intelligenza artificiale e del geomarketing, Vorrei Ordinare è la proposta di una soluzione tecnologica grazie alla quale ogni ristorante o bar può crearsi un’app altamente personalizzabile, e che può essere fruita dai clienti nei più diffusi store disponibili su mobile e tablet. In più, si distingue perché calcola automaticamente i tempi di produzione dei prodotti ordinati dai clienti ed azzera i ritardi sulle consegne, con un beneficio significativo sui risultati di vendita.

Oriental Italia

Dalla provincia di Milano invece l’idea dedicata in particolare al mondo orientale. La proposta si chiama Oriental, e nasce dall’esperienza distributiva di prodotti alimentari orientali che oggi vira il proprio obiettivo verso produzioni agricole locali e sostenibili di materie prime asiatiche come, solo per esempio, alghe e riso. Chiaro l’obiettivo di unire il vantaggio economico del KM0 con lo spirito di sostenibilità che deriva dall’abbattere drasticamente la produzione di co2 dovuta ai trasporti marittimi extra-ue. La vendita, sia b2b che b2c, nel piano progettuale, sarà effettuata tramite piattaforma e-commerce già attivata e di riferimento nel proprio settore di competenza. 1 Proseguiremo settimana prossima con i Champions dell’ambito Agritech e Foodtech. Ma se già avete una vostra prima preferenza, fatecela sapere Interagendo sui nostri canali social.